Pubblicato il

PEPPE BARRA in “BUONASERA A TUTTI”

PEPPE BARRA in “BUONASERA A TUTTI”

Dai suoi disordinati appunti

16 marzo, ore 20:30

PRESENTAZIONE
Sabato 16 marzo 2024, la Fondazione Il canto di Virgilio accoglie presso la propria sede l’incredibile ed intenso talento di Peppe Barra, interprete e protagonista della nuova pièce “Buonasera a Tutti”.
Lo spettacolo è un viaggio nella vita dell’uomo e dell’artista: i suoi ricordi di infanzia e adolescenza nella Procida e nella Napoli degli anni ’50, nella sua memoria di giovanissimo attore con Zietta Liù, fino al successo della Nuova Compagnia di Canto Popolare e agli anni di teatro insieme alla indimenticata Concetta Barra, madre e compagna di scena. E ancora una passeggiata nei suoi oltre 60 anni di carriera, tra teatro e canzone, toccando la musica barocca e la tradizione popolare, il mondo magico di Basile, grandi autori come Petito e Viviani, il varietà, il cabaret, fino a giungere ai cantautori contemporanei.

Peppe Barra, nato il 24 luglio 1944 da genitori che vivono di teatro, inizia presto a recitare, poi cresce nel teatro di ricerca con Gennaro Vitiello. Vive di teatro, ma compare anche in tv con Eduardo e arriva al cinema con ”Giallo napoletano” di Corbucci e poi ”La pelle” della Cavani, arrivando venti anni dopo, nel 2002, al ”Pinocchio” di Benigni come Grillo parlante e a partecipare a ”Passione” di Turturro, infine nel 2017 alla ”Napoli velata” di Ozpetek. Con la madre Concetta creerà un duo indissolubile e di grande successo (sino alla morte di lei nel 1993) fondando una propria Compagnia. Scaparro poi lo vorrà anche Sancio Panza nel suo ”Don Chisciotte”, per citare uno degli oltre 50 spettacoli da lui interpretati nell’arco di oltre 60 anni di attività. Una carriera intensa che lo vedrà, dopo il 2000, tornare con De Simone per ”La cantata dei pastori”, quindi partire per New York, dove riceverà anche la cittadinanza onoraria. Nel 2014 è stato insignito del Master di Secondo Livello Honoris Causa dalla Federico II di Napoli in Letteratura, Scrittura, e Critica Teatrale. È stato nominato ai David di Donatello con il film “Napoli Velata” di Ferzan Ozpetek e candidato alle Targhe Tenco.

CON:
Peppe Barra
Luca Urciuolo | Pianoforte
Regia di Francesco Esposito

LUOGO
Fondazione Il canto di Virgilio | DOMUS ARS – Chiesa San Francesco delle Monache
Via Santa Chiara 10/C – Napoli

DATA
16 marzo, ore 20:30

Per info: 0813425603 – infoeventi@domusars.it