Danze Popolari - Domus Ars

Go to content

Main menu

Danze Popolari

Laboratori > Danza

La Notte della Tammorra

presenta

   Vorrei vederti danzare


Corsi - Stages – Seminari - Incontri sulle Danze Popolari del Sud Italia, con particolare riferimento  ai Balli della Regione Campania

         Premessa


            "Quelli che ballavano erano visti come pazzi da quelli che non sentivano la musica"
                                                                                             Friedrich Nietzsche

Entrare in contatto con una sensazione, un pensiero, un'emozione, e sentirne le radici, il suono, lo spazio  dentro e fuori di noi mentre si traduce in movimento ed anima il nostro corpo: questo significa essere integri, sentirsi, aprirsi alla relazione con se stessi, con gli altri, con il mondo.
Giocare con la forza coreutica della Danza Popolare, apprendendo il significato del suo linguaggio  (lo sguardo, i simboli, il gesto, i segni);
Sentire, esplorare, portare a coscienza ed esprimere i sentimenti e le tracce di storia personale che abitano la nostra materia, utilizzando il movimento e la gestualità;
Sviluppare la creatività danzante e la comunicazione non verbale;
Avvicinarsi alla Danza come esperienza terapeutica; mezzo educativo ed espressivo soprattutto per quelle persone "diversamente abili"
o particolarmente timide; scoprendo un’opportunità di esprimersi creativamente;
Considerare nella sua autenticità il "fenomeno del Ritmo Popolare", con lo sguardo rivolto alle nuove realtà e alle recenti contaminazioni "urbane" . . .  
Programma   
Introduzione al Suono Primitivo e al Gesto spontaneo;
Breve percorso all’interno della tradizione della Musica Popolare del Sud Italia con particolare riferimento a quella della Regione Campania;
Gli elementi base del Ballo tradizionale;
I vari stili di Tammurriata e Tarantella;
Altre forme variegate della Danza Etnica (Pizzica tarantata, Salterello . . .);
Utilizzo delle castagnette e il loro uso nel ballo;
Per le esercitazioni coreutiche saranno utilizzati: tammorra, canto dal vivo e supporti audio
Partecipazioni a Feste Rituali, Folk Festival e Concerti di Musica Popolare.
I partecipanti dovranno indossare, preferibilmente, un abbigliamento comodo, scarpe con  tacco basso e suola di gomma o calze antiscivolo.

          

            

Alcune buone ragioni per iscriversi al Corso di Danza Popolare

                              a cura de "La Notte della Tammorra"


"Bisogna avere un caos dentro di sé per generare una stella danzante"        Friedrich Nietzsche  


La Danza come attività motoria ed emozionale; per giungere al limite del proprio confine attraverso l’Armonia, la Linea, la Grazia, il Portamento.
La Danza per esplorare la nostra struttura fisica; per  scoprire ciò che il nostro corpo può fare, superando la scissione tra Leib e Soma*, incontrando l’unificante  psicologia del movimento.
La Danza come ginnastica per modificare le reazioni che abbiamo agli stimoli esterni che riflettono il nostro stato emotivo interiore.
La Danza per sorridere ed illuminare il nostro volto che non ha età. Le sue variazioni esaltano l’abisso unitario. In ognuno di noi esistono risorse emozionali come giacimenti inesplorati, che possono emergere in modo inaspettato.
La Danza come azione benefica anche a livello fisiologico: stimolazione della circolazione, funzionamento neurologico, soprattutto nelle persone con disabilità fisiche.
La Danza come momento di attività creativa; dono di esperienza viva.
La Danza per cambiare in meglio; recuperando e rafforzando la parte sana che esiste in ognuno di noi.
                          
Gli Stages –Seminari - Incontri si terranno presso

                            
Ipogeo del Domus Ars (Chiesa San Francesco delle Monache)
                                      Via Santa Chiara, 10 _ Centro Storico _ Napoli

Info: 081.3425603  338.8615640
infoeventi@domusars.it




Back to content | Back to main menu