Chi siamo

Chi siamo

Siamo L’Associazione Il Canto di Virgilio che, nata nel 2001, produce, organizza e distribuisce eventi musicali e culturali in Italia e all’estero.

Dal settembre 2011 l’associazione Il Canto di Virgilio ha la titolarità esclusiva della bellissima Chiesa San Francesco delle Monache sita in Via Santa Chiara 10 c Napoli,

nella quale abbiamo realizzato un centro di cultura permanente al quale affettuosamente abbiamo dato il nome di “Domus Ars Centro di Cultura ” in ricordo del suo primo nome “Domus eleemosynaria”

L’Associazione Culturale Il Canto di Virgilio fa nascere il Centro di Cultura “Domus Ars” con l’intento di essere un’oasi di benessere culturale: un luogo dove la cultura possa esprimersi in tutte le sue forme ed essere sperimentata attraverso qualsiasi espressione artistica.
Grazie al Centro, Il Canto di Virgilio organizza e promuove laboratori di musica, teatro, danza, seminari e convegni; ospita mostre di pittura, fotografia e scultura;
produce ed ospita concerti e piéce teatrali ed è punto di partenza per visite guidate al centro storico di Napoli.

Con la sua posizione strategica nel cuore del centro antico della città partenopea, in pochi anni, grazie anche ai soci dell’associazione Il Canto di Virgilio , il centro è diventato crocevia di artisti e punto di riferimento per il panorama musicale e culturale della Campania.

Il Centro di Cultura Domus Ars si propone come struttura aperta, mirata alla valorizzazione del Patrimonio Culturale della Campania , al consolidamento della loro Identità, e ne può rappresentare un importante fattore di sviluppo socio-culturale ed economico.

Organigramma dell’Associazione Il Canto di Virgilio che opera al Domus Ars Centro di Cultura

Struttura organizzativa ed operativa, con funzioni di:

  • Coordinamento generale e progettazione : Rachele Cimmino ( Presidente Associazione )
  • Direttori Artistici :
    Direzione e Responsabile Musica Barocca : Antonio Florio – compositore, direttore d’orchestra e musicologo italiano ( Contratto a Progetto )
    Direzione e responsabile Musica Popolare : Carlo Faiello – Musicista Docente Laureato Contrabbassista – Autore e Scrittore ( Contratto a progetto )
  • Gestione dei rapporti con la Rete ( pubblico ) e comunicazione : Angela Iannone ( Impiegata a tempo indeterminato )
  • Gestione amministrativa e direzione operativa : Ciro Faiello – Dottore in Economia Aziendale ( Impiegato a tempo indeterminato )
  • Gestione esecutiva ( Produzioni) CarloMaria Faiello – Dottore in Giurisprudenza ( Contratto a Progetto )
  • Gestione e organizzazione : Vanessa D’isanto – Laureanda in Conservazione dei Beni Culturali ( contratto a progetto )

Artisti : ( contratti a progetto)

  • Comitato Scientifico, con funzioni di consulenza permanente per le attività svolte nel Centro, composto da:
      • rappresentanti dei Musei tematici e di Centri Studi locali; ( contratti a progetto)
      • rappresentanti del mondo universitario, dei ricercatori e studiosi del settore. ( contratti a progetto)

Siamo inoltre convenzionati con l’ Università Suor Orsola Benincasa per la formazione di stagisti e tirocinanti ; abbiamo convenzioni con diversi alberghi e/o strutture recettive del centro antico di Napoli.

Breve Bio dell’Associazione Il Canto di Virgilio

La nostra Associazione nasce a luglio 2001 per promuovere e diffondere la la musica colta e popolare della Campania in tutto il mondo, producendo e promuovendo eventi culturali , dai festival ai lavori discografici e opere tmusicali

Con la ORIENTE MUSIC ( etichetta discografica tedesca) nel 2001 produce un CD “ Le Danze di Dioniso” Di e Con Carlo Faiello che è stato distribuito in ben 14 paesi, riscotendo un notevole successo di critica e di pubblico .

Dal 2002 al 2005 è titolare di uno dei sette ” Cantieri Sociali” per la Provincia di Napoli, dove organizza e promuove laboratori di musica, teatro, danza, seminari e convegni;

Dal 2002 al 2014 produce molte opere scritte e dirette da Carlo Faiello che vengono rappresentate nei maggiori festivals Europei ed Italiani: “Vulcano Festival“ Germania ; “Sete Sois Sete Luas” Portogallo, Spagna, Grecia; “SchlossGoldrain” Austria; “Sconfinando – Suoni dal Mondo” Sarzana; “International FolkDance” Torino; “Itinerari Folk” Trento; “La notte della Taranta” “Diso Folk” Salento; “Carpino Folk” Gargano; “Festa della Biodiversità” Napoli; ”Ariano Folk” Irpinia; “Monsano Folk” Jesi; “Invasioni Festival” Cosenza;”Negro Festival” Cilento “Festival du Cinéma Italien” Francia……etc etc

Nel 2005 produce il Libro + Cd “Il Suono della Tradizione” che Squlibri Editore Roma pubblica
Un libro di ricerche antropologiche con allegato cd , contenente inediti brani da noi ritrovati e registrati , legati fortemente al patrimonio culturale ed antropologico della Regione Campania

Nel 2007 produce due colonne sonore per Geo&Geo in onda su Rai 3.

Nel 2008 organizza un tours di Carlo Faiello ad Atene, grazie al successo di un suo brano (Guainella); tradotto ed interpretato dall’artista greca Fotini Darra.

Nello stesso anno organizza la notte di Capodanno a Cagliari insieme ai Tazenda.

Nel 2010 è produce ed organizza il “Festival dell’Impegno Civile” – realizzato nei territori Confiscati alla Criminalità Organizzata.

Nel 2010 produce l’Album “… tra il Sole e la Luna” pubblicato da Rai Trade
Alcuni brani di quest’ultimo lavoro vengono scelti dal regista – drammaturgo Enzo Moscato, per la sua messinscena “Pièce Noir”, prodotta da Teatro Festival Italia.

Dal 2001 è produce ed organizza il Festival de “La Notte della Tammorra”, considerato uno dei grandi eventi della stagione dei Festivals della città di Napoli.

Nel 2011 produce “ Tamburi e Madonne” opera in musica che viene presentata in anteprima al Festival Polyphoniques de Calvi ( Francia )

Dal settembre 2011 l’associazione Il Canto di Virgilio nel centro antico di Napoli organizza e promuove laboratori di musica, teatro, danza, seminari e convegni; mostre di pittura, fotografia e scultura; produce ed ospita concerti e piéce teatrali ed è punto di partenza per visite guidate al centro storico di Napoli.
Con la sua posizione strategica nel cuore del centro antico della città partenopea, Il Centro è diventato in pochissimo tempo crocevia di artisti e punto di riferimento per il panorama musicale e culturale della Campania.